Fusco: "Sono incredibili" - Accademia Modena 1912

Fusco: “Sono incredibili”


Giovanni Fusco è uno degli istruttori dei Pulcini 2010; nelle scorse stagioni il tecnico ha allenato i 2009 nel suo primo anno (2017), successivamente i 2011 e, nell’intervallo tra queste due annate, nel 2018/2019, aveva già avuto i 2010; per lui è il secondo anno con questa categoria. Quattro anni di passione legano Giovanni all’Accademia Modena. Capo reparto di un’azienda metalmeccanica, riesce a conciliare il suo passatempo con il lavoro, dedicando i pomeriggi ai giovani canarini.

Ti senti a tuo agio ad allenare i bambini della scuola calcio?

“Con i bambini mi trovo veramente bene; qualsiasi esercitazioni gli proponi la svolgono con molta voglia e curiosità cercando di impararla nei minimi dettagli. Possiedono una carica che noi adulti non abbiamo, sono incredibili”.

Da diverse settimane gli allenamenti stanno tonando alla normalità: training con contatto e svolgimento di partite amichevoli. I piccoli che sensazioni stanno provando?

“Premesso che noi allenatori stiamo sempre attenti a rispettare le norme vigenti a Saliceta, visto che il virus non è stato ancora debellato, nel momento in cui abbiamo comunicato ai ragazzi che sarebbero tornati a disputare test match contro altre squadre hanno fatto salti di gioia a più non posso, è stato impossibile contenere la sensazione di piacere che hanno provato in quell’istante”.

Dopo il mese di zona rossa siete riusciti a ripristinare gli insegnamenti interrotti?

“Quando si torna da una lunga pausa, nella quale si è rimasti chiusi in casa svolgendo solamente attività in D.A.D., è difficile e massacrante per i piccoli rispettare determinate regole all’interno di un gruppo. Fortunatamente questo riguarda un lasso di tempo ristretto; la maggior parte riesce a recuperare gli insegnamenti interrotti e anche quelli che sono un pochino più indietro riescono molto bene ad adempiere ai compiti richiesti. Lo staff tecnico è molto contento dei risultati ottenuti dai nostri atleti”.

A metà giugno inizieranno gli #Avantigialli Summer Camp, in un periodo di post lockdown quanto saranno importanti?

“Direi fondamentali! Considerando il periodo che va dalla primavera 2020 fino a quella 2021, i camp estivi giocheranno un ruolo molto importante perché riescono a garantire il continuo di un percorso interrotto a causa del Covid. Già nella scorsa estate abbiamo testato ciò grazie al #SocializziaMo Summer Camp ed è accaduto quello che ho appena affermato: tecnica di base e coordinazione, sono i concetti cardini sui quali siamo ripartiti nel 2020 e sui quali ci baseremo anche per i campi estivi 2021. I Summer Camp organizzati dalle società, come quello dell’attività di base canarina, danno un’altra opportunità ai bimbi di dimostrare il loro reale valore”. (e.p.)

21-05-2021

#accademiamodena1912