Marino D'Aloisio: "Che bello tornare in campo" - Accademia Modena 1912

Marino D’Aloisio: “Che bello tornare in campo”


Marino D’Aloisio allenatore dei Pulcini 2010, ha iniziato il suo sesto anno nell’Accademia Modena. In queste stagioni ha allenato sia i piccoli della scuola calcio che i ragazzi del settore giovanile nel ruolo di tecnico in seconda, infatti in questa stagione aiuterà anche Massimo Pellegrini con i Giovanissimi Nazionali Under 15.

Quanta voglia c’era di ripartire dopo la lunga sospensione sia per voi allenatori che per i bambini?

“Per noi allenatori c’era tanta voglia di ripartire dopo questa lunghissima sospensione, da parte dei bambini il desiderio di riprendere è stato nettamente più forte anche perché sono quelli che sono stati penalizzati maggiormente. Piano piano abbiamo ricominciato con le dovute misure e precauzioni; speriamo che la situazione torni alla normalità con la ripresa delle amichevoli e dei campionati”.

Ai tuoi piccoli calciatori quali valori cerchi di trasmettere?

“Tutti i valori che i miei allenatori mi hanno insegnato quando avevo la loro età, ma anche quand’ero più grande di loro. La cosa principale da cui io parto è l’aspetto educativo, a metà anno chiedo ai genitori di consegnarmi le pagelle dei loro figli; chi tra i bambini non va bene a scuola viene escluso dalle partite così da poterli valutare nel miglior modo possibile”.

Qual è lo scopo principale che un’istruttore dell’attività di base deve raggiungere?

“Ci sono tanti scopi, si differenziano in obiettivo tecnico, motorio, coordinativo. Quasi certamente il principale scopo è maturare sotto il profilo di squadra: conformità delle regole, il rispetto nelle decisioni dei mister, il rispetto e considerazione dei compagni ed anche rispetto del materiale che viene utilizzato”.

22-09-2020

#accademiamodena1912